logo-4enduro-200
COGGIOLA – POGNO – OASI ZEGNA – RIVE ROSSE

REGOLAMENTO 2017

Il regolamento in vigore per il circuito 4ENDURO 2017 sarà quello ufficiale FCI, scaricabile dal sito http://mountainbike.federciclismo.it.

Al regolamento FCI va integrato quanto segue:

Art.1 – IL CIRCUITO

1.1 Il circuito denominato 4ENDURO prevede  4 prove che si svolgeranno nelle   seguenti  date e località:

  • 05 Marzo, ROASIO -asd Racing Team Rive Rosse
  • 26 Marzo, COGGIOLA-asd Rosasbike Team
  • 09 Aprile, POGNO: MTB i Gufi asd
  • 07 Maggio, TRIVERO: Assoc.Scuola Naz. MTB Oasi Zegna

 

Art. 2 – PARTECIPAZIONE

2.1 Il numero massimo dei partenti per ogni singola gara è fissato in 400 unità. Al raggiungimento della quota massima prevista le iscrizioni saranno chiuse in maniera  improrogabile. Gli organizzatori di ogni singola gara avranno facoltà di aumentare questo tetto massimo a propria discrezione.

2.2 Potranno partecipare alle singole gare e quindi alle premiazioni finali del campionato tutti i tesserati F.C.I. delle categorie agonistiche, giovanili, amatoriali ed i tesserati degli Enti di Promozione Sportiva convenzionati FCI,riportati alla pagina ufficiale (www.federciclismo.it) o chiunque presenti il certificato di idoneità medica sportiva pagando la TESSERA GIORNALIERA al momento dell’iscrizione alla singola gara (OVE POSSIBILE A CURA DELL ORGANIZZAZIONE).

2.3 Le Categorie ammesse sono:

  • Open Maschile (Elite-Under 23)
  • Open Femminile (Elite-Junior)
  • Junior Maschile
  • Allievo Maschile e Femminile
  • Esordiente Maschile e Femminile
  • Elité Sport Maschile e Femminile
  • Master 1-2
  • Master 3-4
  • Master 5-6-7+
  • E-Bike (Bici elettriche a pedalata assistita)*

* E’ consentito l’utilizzo di MTB elettriche a pedalata assistita  che soddisfano la norma europea vigente (Direttiva Europea 2002/24/CE). Ogni partecipante è personalmente responsabile per l’omologazione stradale della sua eBike ed il rispetto delle norme del codice della strada. I partecipanti con le E-Bike, che non sono conformi all’attuale normativa tecnica di riferimento, al codice della strada e al presente regolamento possono essere esclusi dalla gara in qualsiasi momento, a discrezione del presidente di giuria. I concorrenti che infrangeranno le regole potranno essere esclusi a seguito di verifica anche dopo il termine della gara a seguito di verifiche a sorteggio. Verranno punzonati con contromarca adesiva i seguenti componenti: batteria, cerchi, telaio. La batteria, una volta punzonata non può essere ricaricata sino al termine della gara. La perdita o la rottura di qualunque contromarca comporterà l’esclusione dalla gara.

Art. 3 – CLASSIFICHE E ASSEGNAZIONE PUNTEGGI

3.1 Al termine di ogni singola Gara verranno stilate le classifiche Assolute e di Categoria sommando i punteggi acquisiti dai partecipanti in ogni singola Gara. Tutte le prove produrranno un punteggio valido per tale classifica secondo la seguente tabella:

  • 1° Classificato 250 punti
  • 2° Classificato 200 punti
  • 3° Classificato 170 punti
  • 4° Classificato 150 punti
  • 5° Classificato 130 punti
  • 6° Classificato 100 punti
  • 7° Classificato 90 punti
  • 8° Classificato 80 punti
  • 9° Classificato 70 punti
  • 10° Classificato 60 punti
  • 11° Classificato 50 punti
  • 12° Classificato 40 punti
  • 13° Classificato 30 punti
  • 14° Classificato 20 punti
  • 15° Classificato 10 punti
  • 16° Classificato 8 punti
  • 17° Classificato 7 punti
  • 18° Classificato 6 punti
  • 19° Classificato 5 punti
  • 20° Classificato 4 punti

Al termine del circuito le classifiche generali, sia Assoluta che di ogni singola Categoria, verranno calcolate applicando la regola di uno scarto obbligatorio; Per ogni concorrente verranno quindi sommati solamente i punti dei migliori 3 risultati conseguiti. In caso di ritiro saranno assegnati 0 punti. In caso di pari punteggio, dopo l’ultima gara da parte di due o più concorrenti si terrà conto in primis del maggior numero di gare disputate e in caso di ulteriore parità, si premierà l’atleta piazzato meglio nell’ultima gara disputata.

3.2 A fine circuito verrà assegnato un bonus di 100 punti ad ogni concorrente che sarà risultato partente in tutte le QUATTRO prove. Questi punti di Bonus saranno validi per la determinazione delle classifiche finali sia assolute che di categoria.

Art. 4 – PREMIAZIONI

Vai a pagina premiazioni

 

Art. 5 – REGOLAMENTO SPECIFICO

5.1 Ogni singola prova del circuito sarà regolata dalle norme redatte dalla F.C.I. per la disciplina enduro che è possibile trovare nel sito della Federazione Ciclistica Italiana.

Art. 6 – CONTROLLO ORARIO

6.1 In caso di controllo orario (CO) previsto dall’organizzatore gli atleti potranno ricevere aiuti meccanici esterni, così come previsto dal regolamento FCI. Resta comunque vietata la sostituzione delle parti punzonate con le etichette adesive fornite dall’organizzatore (Telaio, FORCELLA e/o Ruote).

Art. 7 – ISCRIZIONE E VERIFICA TESSERE

7.1 Le pre-iscrizioni dovranno pervenire al Comitato Organizzatore della gara entro e non oltre le ore 24:00 del Giovedì immediatamente precedente la Gara e dovranno essere fatte attraverso la procedura On-line presente sul sito internet MY SDAM  al costo di Euro 35,00.
Le categorie giovanili (Esordienti e Allievi) non pagano la quota di iscrizione, ma bensì  versano una quota per i servizi forniti (navette) da parte dell’organizzazione quantificati in Euro 15,00. Iscrivendosi online entro e non oltre le ore 24.00 di Giovedì

7.2 Le iscrizioni dovranno pervenire oltre che attraverso il sito MY SDAM ,anche  tramite la società d’appartenenza dell’atleta, entro e non oltre le ore 24:00 del giovedì precedente la gara, tramite il sistema informatico federale “Fattore K” (http://ksport.fattorek.it/fci/). L’omessa iscrizione provoca la mancata ammissione in corsa.

7.3 E’ possibile regolarizzare il pagamento dell’iscrizione anche presso la segreteria di gara sino a 1  ora prima della partenza del primo concorrente con una sovrattassa di 5 euro a condizione di aver preventivamente effettuato l’iscrizione tramite il sistema informatico federale “Fattore K”.

7.4 La verifica tessere è effettuata nelle ore antecedenti la competizione nei tempi e luoghi definiti dall’organizzatore. Ogni pilota dovrà mostrare la tessera agonistica al momento del ritiro della tabella portanumero.

7.5 Ogni concorrente riceverà la propria tabella portanumero e il chip necessario a rilevare i tempi e a stilare le classifiche. Il chip andrà posizionato secondo le istruzioni fornite dalla società incaricata del cronometraggio e sarà  cura di ogni concorrente controllare che questo sia saldamente fissato.

7.6 Per ogni singola tappa, gli organizzatori potranno predisporre le tessere giornaliere da acquistare sul posto, questo dipende da ogni singola organizzazione di tappa in base ai loro accordi con la federazione. Consigliamo di attendere la pubblicazione del comunicato apertura iscrizioni della singola tappa.

7.7 I primi 80 numeri verranno attribuiti seguendo il ranking Nazionale Enduro 2016, a  discrezione l’organizzazione potrà inserire fino a 10 atleti per meriti, e/ o appartenenza a categorie particolari (wild card). Quelli seguenti saranno assegnati in base all’ordine di iscrizione.

7.8 Le partenze avverranno in ordine inverso,ovvero partendo dal numero più alto a scendere fino al numero più basso, le categorie Open Femminili ( Elite/Junior) partiranno a ridosso degli ultimi 30 partenti con un intervallo di 10 Minuti, tra  queste ultime e le successive partenze.

Art. 8 – NORME COMPORTAMENTALI

8.1 30 minuti prima della partenza del primo concorrente sarà effettuato un briefing dal direttore di gara nella zona della partenza. Il Briefing servirà per dare ai concorrenti eventuali informazioni o informarli di modifiche dell’ultimo momento riguardanti il percorso o lo svolgimento della gara. E’ pertanto fortemente consigliata la presenza di ogni concorrente.

8.2 I concorrenti più lenti sono obbligati ad agevolare il sorpasso degli atleti più veloci. Tale manovra dovrà essere resa possibile non appena le condizioni del tracciato lo consentono.

8.3 Eventuali rotture tecniche del mezzo dovranno essere riparate fuori dal tracciato della gara.

8.4 In caso di incidente è auspicabile che ogni concorrente presti soccorso al concorrente in difficoltà ed  avvertire il personale di servizio/Marshall. La direzione di gara si riserverà di penalizzare o squalificare i concorrenti che non rispetteranno tale norma.

8.5 Ogni concorrente che si ritira dalla manifestazione è tenuto ad avvisare la direzione di gara. I concorrenti che si ritirano o sono fuori tempo massimo, devono raggiungere la  partenza nel più breve tempo possibile, seguendo le indicazioni dei commissari di gara, e comunque togliendo la tabella portanumero dalla bicicletta o barrando il numero con una X.

8.6 Per dare modo ai soccorsi di raggiungere un eventuale concorrente infortunatosi lungo una PS, questa potrà anche essere sospesa e i concorrenti che transiteranno nella PS non saranno cronometrati. Il percorso potrà anche essere deviato dal suo tracciato originale e sarà consentito raggiungere le Ps con opportune indicazioni dei responsabili di gara.

8.7 I concorrenti che saranno sorpresi al di fuori del percorso o che manifesteranno un comportamento scorretto saranno immediatamente “denunciati”al Presidente di Giuria.

8.8 È consigliato avere con se un telefono cellulare per essere rintracciati o percontattare l’organizzazione in caso di problemi durante lo svolgimento della gara. La direzione di gara comunicherà durante il briefing il numero di telefono da contattare in caso di reale necessità.

Art. 9 – RECLAMI

9.1 I reclami riguardanti lo svolgimento delle prove, delle classifiche, il comportamento  degli altri concorrenti e qualsiasi altro tipo segnalazione, devono essere presentati per iscritto al PRESIDENTE DI GIURIA, accompagnati dalla prevista tassa e firmati dai concorrenti non oltre i 30 minuti successivi all’esposizione integrale della classifica. La Giura comunicherà la propria decisione entro 60 minuti dalla presentazione del suddetto  reclamo. Il comitato organizzatore si riunirà sul posto per regolare immediatamente la controversia prima della cerimonia di premiazione.

9.2 Il comitato organizzatore è composto dal Direttore di Organizzazione Gara e dal responsabile della tappa locale.

Art. 10 – RESPONSABILITA’

10.1 Il Comitato organizzatore dell circuito 4ENDURO declina ogni responsabilità per sé e per i suoi collaboratori, per incidenti o danni a persone o cose, che dovessero verificarsi prima, durante e dopo la manifestazione o per effetto della stessa. La partecipazione avviene a proprio rischio.   Con l´iscrizione, il concorrente rinuncia ad ogni diritto di querela, anche contro terzi, contro le società organizzatrici e tutte le persone fisiche e giuridiche coinvolte nell’organizzazione della manifestazione. Sottoscrivendo il modulo di iscrizione si dichiara   di essere in possesso di regolare tessera, di aver preso visione del presente regolamento e si esprime il consenso dell’utilizzo dei dati, giusto il disposto della legge sulla Privacy n. 675 del 31/12/96.

4.2 In occasione della premiazione finale, tra i presenti che abbiano partecipato a tutte le gare del circuito 4Enduro verranno estratti a sorte dei premi gentilmente offerti dai nostri sponsor.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Download Regolamento